Linea 6 metropolitana, via libera al completamento: a novembre corse per San Pasquale

1052
Linea 6 metropolitana, via libera al completamento: a novembre corse per San Pasquale

Linea 6 della metropolitana di Napoli: ok di Palazzo San Giacomo all’approvazione del progetto definitivo per il completamento della tratta Mostra/Mergellina-Municipio.

La Giunta comunale di Napoli, su proposta dell’assessore all’Urbanistica, Carmine Piscopo, ha approvato il progetto definitivo di variante per il completamento della tratta Mostra/Mergellina – Municipio della Linea 6 della Metropolitana.

La delibera approva il quadro generale dei lavori per 790 milioni di euro in linea con il quadro dei finanziamenti FSC 2014-2020, già assegnati al progetto. Inoltre, approva alcuni interventi, per circa 89 milioni di euro, che possono essere avviati e che in particolare riguardano:

  • le sistemazioni superficiali di Mergellina e della camera di ventilazione Vittoria;
  • il completamento delle finiture della stazione Mergellina;
  • il completamento degli adeguamenti tecnologici sulla tratta Mostra/Mergellina in esercizio;
  • l’ installazione a bordo treni del registratore cronologico di eventi;
  • interventi relativi alla tratta Mostra/Mergellina-S. Pasquale.

Con la delibera si approva inoltre anche il programma generale che prevede una prima attivazione fino a San Pasquale a partire da novembre 2020, con un esercizio di 6 veicoli, con cadenzamento a 9 minuti e capacità di trasporto di circa 1300 passeggeri per ora per direzione, nonché l’attivazione a Municipio, entro il successivo anno 2021, previo completamento della Camera di ventilazione in piazza del Plebiscito.Linea 6 metropolitana, via libera al completamento: a novembre corse per San PasqualeSi tratta – dichiara l’assessore Carmine Piscopodi interventi in grado di consentire il completamento dei lavori per la Linea Metropolitana 6 e aumentare il numero di corse e di treni sulle tratte già in esercizio. Un impegno necessario al miglioramento del trasporto pubblico urbano, dotando la città di nuovi collegamenti e stazioni”.