Ecco la tecnica per sfumare l’ombretto nero

2448

Questa tecnica per sfumare l’ombretto nero non prevede l’utilizzo di una base, ma solo ed esclusivamente l’applicazione e successivamente la sfumatura dell’ombretto nero in polvere.

Ecco un tutorial su come sfumare l’ombretto nero. L’ombretto nero è probabilmente quello più difficile da sfumare, trattandosi del colore più scuro ed intenso. Naturalmente lo stesso vale per gli ombretti blu scuro, verde scuro e così via. La prima cosa da valutare quando si parla di sfumare l’ombretto nero è sicuramente la scelta del pennello: spesso, la prima cosa che si pensa di fare è di utilizzare un pennello da sfumatura ma non sempre questa risulta essere una buona scelta. Anche se il colore verrà applicato in maniera soft non si avrà però la sfumatura graduale del colore da intenso a leggero. Qui di seguito ti spiego anche quali pennelli ho utilizzato e perché. Ecco come procedere per sfumare l’ombretto nero (nel frattempo ti mostro come ho realizzato questo make up!). Per questo trucco si deve utilizzare un ombretto nero, un ombretto nocciola, un ombretto color carne, una matita nera ed un mascara nero. Il primo passaggio consiste nell’applicare l’ombretto nero sulla zona dell’occhio che si desidera abbia la profondità massima: in questo caso si tratta dell’angolo esterno ed, in parte, della piega dell’occhio, ma potrebbe trattarsi anche del bordo della palpebra o esclusivamente dell’angolo esterno o solo della piega dell’occhio.

 

Per fare questo servirsi di un pennello a penna: l’ideale in questi casi, ma allo stesso tempo piuttosto morbido per semplificare il passaggio successivo, ovvero la sfumatura. ombretto neroE’ adesso che può entrare in scena il pennello da sfumatura, da passare sopra l’ombretto nero per rendere i contorni meno netti. Sulla palpebra fissa sfumare un ombretto nocciola: un perfetto ombretto di transizione! Dato che sfumando l’ombretto ad alleggerirsi non sono solo i contorni, riapplicare l’ombretto nero con il pennello a penna solo al centro della sfumatura, in modo da enfatizzare il passaggio dalla tonalità più intensa a quella più soft. Sulla palpebra mobile applicare con un pennello piatto un ombretto color carne, picchiettandolo delicatamente sull’angolo esterno per sfumarlo bene con l’ombretto nero. Applicare l’ombretto nero sulla palpebra inferiore: anche in questo caso si può applicare prima con il pennello a penna per poi sfumarlo con uno più morbido. Donare ancora più intensità al trucco applicando la matita nera sulla rima interna. Quindi terminare applicando con il mascara nero.