Eutanasia e suicidio assistito il ‘no’ del professore Aldo Bova al Cei di Roma

252
Eutanasia e suicidio assistito il 'no' del professore Aldo Bova al Cei di Roma

Aldo Bova: “Perché si è a favore della tutela della Vita fino al suo termine e perché si è contrari all’Eutanasia ed al Suicidio assistito”.

di Giuseppe GiorgioTorna alla ribalta la difficile e delicata questione dell’eutanasia e del suicidio assistito. La Corte costituzionale nel corso del 2018 ha invitato il Parlamento a legiferare a proposito del serio argomento entro il 24 settembre 2019 ma a tutt’oggi niente è stato fatto.

Questo atteggiamento gravissimo omissivo porrà in condizione la Corte Costituzionale di prendere decisioni valide sotto il profilo legislativo il giorno 24 settembre p.v. C’è una motivata preoccupazione che la Corte costituzionale possa decidere e legiferare a favore dell’eutanasia e del suicidio assistito.

Il Tavolo ‘Famiglia e Vita’ presso la Cei, di cui è parte il Forum delle Associazioni sociosanitarie, che ho l’onore di presiedere – ha detto il professore Aldo Bova- a livello nazionale ha invitato da mesi il Parlamento a rispondere all’invito della Corte costituzionale. Al Tavolo ‘Famiglia e Vita’ si sono unite tantissime altre Associazioni con lo stesso invito senza che il Parlamento abbia risposto”.

Eutanasia e suicidio assistito il 'no' del professore Aldo Bova al Cei di Roma

Mercoledì 11 settembre – ha aggiunto il professore Bova – c’è stato un importantissimo incontro a Roma durante il quale si è parlato di Eutanasia e Suicidio Assistito. Quale dignità della morte e del morire.

Lo scopo comune è stato quello di approfondire e far conoscere alla popolazione italiana, perché si è a favore della tutela della Vita fino al suo termine e perché si è contrari all’Eutanasia ed al Suicidio assistito, che sono frutto di disumanità’, di individualismo, di egoismo, di cultura dello scarto, di mancanza di Amore e di spirito e cultura di prossimità.

Altro obiettivo, è stato altresì quello di invitare il Parlamento italiano a legiferare sull’argomento, evitando la scure della Consulta, che comporterebbe uno sconvolgimento valoriale a proposito della considerazione sulla vita”.

Tra le relazioni dell’incontro a destare particolare interesse è stata quella del Cardinale Gualtiero Bassetti, Presidente CEI insieme a quella dello stesso professore Bova quale Presidente del Forum delle Associazioni sociosanitarie.

Apprezzato, tra gli altri, anche l’intervento del professore Filippo Boscia. Moderato da Gigi De Palo, il dibattito ha registato infine la testimonianza di Anna Micheli e le riflessioni dei professori, Tonino Cantelmi, Marina Casini Baldini e Alberto Gambino.