E’ morto Stan Lee, uno dei padri del fumetto americano

435

E’ morto oggi Stan Lee, uno dei padri del fumetto americano e di tanti dei personaggi più iconici legati a quel mondo. 

E' morto Stan Lee, uno dei padri del fumetto americano

Aveva 95 Stan Lee, autore, co-creatore e produttore americano. A lui si devono tanti dei personaggi più importanti, e amati in tutto il mondo, dell’universo fumettistico americano. La notizia è arrivata poche ore fa.

Secondo le prime fonti l’autore era stato portato d’urgenza in ospedale, il Cedars-Sinai Medical Centre, da un’ambulanza dalla sua casa, nelle Holliwood Hills. Stan Lee era nato a New York il 22 dicembre del 1922

Stan Lee ha legato indissolubilmente il suo nome a quello del fumetto americano e alla Marvel, di cui è stato uno dei principali artefici.

E' morto Stan Lee, uno dei padri del fumetto americano

Nel mondo dei fumetti il suo nome verrà ricordato per sempre, sopratutto per i milioni di appassionati dei personaggi della Marvel. Stan Lee, o come lo chiamavano molti dei sui fan “The Man”, con le sue opere e creazioni ha contribuito ad elevare quella che nacque come Timely Comics, alla quale si unì nel 1939, a super potenza mondiale del fumetto e, nell’ultimo decennio, anche del cinema.

Proprio nel cinema l’autore aveva trovano una nuova popolarità: in tutti i film dei supereroi Marvel infatti Stan faceva un piccolo cameo, qualche volta con qualche battuta, qualche volta solo con la sua presenza. La sua presenza era diventata ormai marchio di fabbrica dei cinecomics americani.

Ma la sua fama rimarrà per sempre legata a personaggi del calibro di Spider-Man, Hulk, i Fantastici 4 e Galactus e ancora Ant-Man, Thor, Iron Man, gli X-Man e tantissimi altri, creati da lui stesso insieme ad altre leggende del fumetto, come Jack Kirby.