Assunzioni Poste italiane, si cercano postini in tutta Italia

738
Assunzioni Poste italiane, si cercano postini in tutta Italia

Poste italiane: ecco i requisiti, le sedi e come candidarsi per il profilo di postino entro il 31 luglio.

Poste Italiane è alla ricerca di postini su tutto il territorio italiano, i quali verranno assunti a tempo determinato secondo le esigenze aziendali, mentre la sede di assegnazione verrà individuata secondo le esigenze dell’azienda. Ecco i requisiti, le sedi e come candidarsi come postino, riportati dal sito NotizieOra.

Postini, i requisiti richiesti

Lavoro, Poste Italiane assumerà oltre 1500 persone entro il 2018

  • Diploma di scuola media superiore con votazione minima 70/100 o diploma di laurea, anche triennale, con votazione minima 102/110. Se la votazione viene omessa la richiesta di candidatura non verrà presa in considerazione. Al momento della prima convocazione sarà necessario presentare idonea documentazione che attesti il titolo di studio e il voto conseguito;
  • Patente di guida in corso di validità per la guida del motomezzo aziendale;
  • Idoneità generica al lavoro che, in caso di assunzione, dovrà essere documentata dal certificato medico rilasciato dalla USL/ASL di appartenenza o dal proprio medico curante;
  • Per la sola provincia di Bolzano, è necessario essere in possesso del patentino del bilinguismo.

Le sedi di lavoro in cui si cercano postini

Lavoro, Poste Italiane assumerà oltre 1500 persone entro il 2018

  • Piemonte: Torino, Vercelli, Novara, Cuneo, Asti, Alessandria, Biella, Verbano-Cusio-Ossola.
  • Liguria: Imperia, Savona, Genova, La Spezia.
  • Trentino Alto Adige: Bolzano, Trento.
  • Veneto: Verona, Vicenza, Belluno, Treviso, Venezia, Padova, Rovigo.
  • Friuli Venezia Giulia: Udine, Gorizia, Trieste, Pordenone.
  • Lombardia: Varese, Como, Sondrio, Milano, Bergamo, Brescia, Pavia, Cremona, Mantova, Lecco, Lodi, Monza Brianza.
  • Emilia Romagna: Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini.
  • Marche: Pesaro e Urbino, Ancona, Macerata, Ascoli Piceno, Fermo.
  • Toscana: Massa-Carrara, Lucca, Pistoia, Firenze, Livorno, Pisa, Arezzo, Siena, Prato, Grosseto.
  • Umbria: Perugia, Terni.
  • Lazio: Viterbo, Rieti, Roma, Latina, Frosinone.
  • Abruzzo: L’Aquila, Teramo, Pescara, Chieti.
  • Sardegna: Sassari, Nuoro, Cagliari, Oristano, Olbia-Tempio, Ogliastra, Medio Campidano, Carbonia-Iglesias.
  • Campania: Caserta, Benevento, Napoli, Avellino, Salerno.
  • Calabria: Cosenza, Catanzaro, Reggio di Calabria, Crotone, Vibo Valentia.
  • Molise: Campobasso, Isernia.
  • Puglia: Foggia, Bari, Taranto, Brindisi, Barletta-Andria-Trani, Lecce.
  • Basilicata: Potenza, Matera.
  • Sicilia: Trapani, Palermo, Messina, Agrigento, Caltanissetta, Enna, Catania, Ragusa, Siracusa.
  • Valle d’Aosta: Aosta.

Postini, la procedura di selezione

Napoli, Fuorigrotta: disagi per chiusura dell’ufficio postale

La procedura inizia con una telefonata da parte dell’Ufficio Risorse Umane Territoriali di Poste Italiane per avvisare in che modo dovrà essere eseguito un test di ragionamento logico o con la convocazione presso una sede dell’Azienda o tramite una email spedita dalla Società Giunti OS che fornirà l’indirizzo internet a cui collegarsi ed eseguire il test.

Chi supererà questa prima fase, accederà alla seconda:

  • per chi ha svolto il test presso una sede dell’Azienda, un colloquio e la prova d’idoneità alla guida del motomezzo che sarà effettuata su un motomezzo 125 cc a pieno carico di posta.
  • per chi ha svolto il test via mail la verifica dello stesso (in forma breve), presso una sede dell’Azienda, un colloquio e la prova d’idoneità alla guida del motomezzo che sarà effettuata su un motomezzo 125 cc a pieno carico.

Postini, come candidarsi

Per candidarsi alle selezione di postini, bisogna collegarsi alla pagina Poste Italiane lavora con noi e registrarsi. La scadenza di presentazione della domanda è fissata per il giorno 31 luglio 2018. C’è possibilità di indicare la preferenza ad una sola sede. Il CV va registrato nel database di Poste Italiane e non inviato via mail.