ANM, a rischio le corse di Capodanno

913
ANM, a rischio le corse di Capodanno

Ultime notizie ANM Azienda Napoletana Mobilità: in dubbio le corse notturne della Metropolitana del 31 dicembre mentre l’1 gennaio i mezzi potrebbero circolare solo per mezza giornata.

di Luigi Maria Mormone – Dopo le difficoltà riscontrate nel periodo natalizio, i mezzi pubblici di ANM sono in forte dubbio anche per Capodanno. Riguardo la linea 1 della Metropolitana, sono a rischio le corse notturne del 31 dicembre, mentre il primo giorno del 2018 potrebbe vedere tutti i mezzi attivi solo per mezza giornata (fino alle ore 13), per poi “dare appuntamento” direttamente al 2 gennaio. La trattativa tra i sindacati e il Comune di Napoli è aperta da venerdì scorso. Tuttavia, il malcontento dei dipendenti per la gestione della crisi dell’azienda di trasporto napoletano sta mettendo a serio rischio la mobilità della città partenopea nei prossimi giorni festivi.Metropolitana di Napoli, treni vecchi ma mancano fondi per la manutenzione Come riportato da “Il Mattino”, sul piatto c’è l’ipotesi di coprire il servizio non stop nella notte tra il 31 dicembre e il primo gennaio con gli straordinari. Ma ciò potrebbe non bastare, visto che tra le condizioni per sbloccare la situazione c’è il pagamento dei premi di produttività del 2016. Senza un accordo, il 31 dicembre i bus si fermeranno alle 18.30, mentre la linea 1 della Metropolitana e le funicolari alle 20, con i napoletani che potrebbero dunque essere costretti a usufruire dei propri mezzi per recarsi in Piazza Plebiscito per assistere al concertone di fine anno o sul Lungomare. A parziale “consolazione” dei cittadini, le linee EAV della Cumana e della Circumflegrea effettueranno corse non stop per tutta la notte di Capodanno (restando aperte fino alle 14 dell’1 gennaio). Non è detta comunque l’ultima parola, visto che alle 17 di oggi ci sarà un nuovo confronto col sindaco Luigi de Magistris (previsto il 22 dicembre ma poi saltato a causa del protrarsi dell’ultimo consiglio comunale).