Indennizzo da 600 euro per gli studenti, ma è solo l’ennesima fake news

493
Indennizzo da 600 euro per gli studenti, ma è solo l'ennesima fake news

In questi giorni si sta diffondendo sui social network l’ennesima fake news, che promette agli studenti di età compresa tra i 15 e i 20 anni, 600 euro da poter ricevere tramite l’Inps.

L’unica cosa positiva è che scade oggi, ma non è escluso che nei prossimi giorni si possa tornare a rivedere, con la data cambiata. Stiamo parlando dell’ultima fake news, o bufala, comunque notizia assolutamente falsa che corre sui social network. Quella secondo cui gli studenti potrebbero richiedere, attraverso il sito dell’Inps, un indennizzo da 600 euro per acquistare “strumentazione elettronica atta alla fruizione delle lezioni on line”. Ma, ovviamente, è tutto creato ad arte dai soliti sciacalli, che proliferano in situazioni di difficoltà come l’emergenza Coronavirus.Indennizzo da 600 euro per gli studenti, ma è solo l'ennesima fake news

Ecco il testo completo

“E’ prevista la possibilità di richiedere da parte degli studenti di età compresa tra 15 e 20 anni alla data del DPCM 22.3.20, un indennizzo pari a 600 euro mensili per ogni mese di quarantena, finalizzati all’acquisto di strumentazione elettronica atta alla fruizione delle lezioni on line. La domanda va presentata collegandosi al portale INPS (www.inps.it), scaricando e compilando il modulo nella sezione “Famiglia”. L’Istituto prevede di erogare le somme entro due settimane dalla ricezione delle domande. Le domande dovranno pervenire entro e non oltre il giorno 3 aprile 2020.”