Fase 2 in Campania, ecco tutti i dettagli: riaprono anche i luoghi di cultura

201
Fase 2 in Campania, ecco tutti i dettagli: riaprono anche i luoghi di cultura

Regione Campania: una nuova ordinanza del governatore Vincenzo De Luca indica le riaperture della fase 2 (che partono da oggi, lunedì 18 maggio). Ecco tutti i dettagli.

Fase 2 in Campania. Il governatore Vincenzo De Luca ha firmato l’ordinanza che disciplina tutte le riaperture sul territorio. Gran parte delle attività (come parrucchieri e centri estetici) ripartiranno oggi, lunedì 18 maggio, mentre altre nei prossimi giorni (come ristoranti e pizzerie, che riapriranno al pubblico da giovedì 21 maggio).

Da oggi, lunedì 18 maggio, non sarà più necessario utilizzare il modulo di autocertificazione per spostarsi all’interno della propria Regione di residenza, ma solamente per spostarsi tra una regione e l’altra (per motivi di lavoro, salute, necessità). Resta in Campania l’obbligo delle mascherine. Si potrà andare nelle seconde case e si potrà soggiornare purché siano nella stessa regione di residenza.

Oltre ai congiunti si potranno incontrare anche gli amici, senza limitazioni sul numero delle persone che si possono vedere contemporaneamente, ma resta il distanziamento e dunque la necessità di evitare assembramenti. Ecco il calendario completo delle riaperture, che dovranno seguire precise linee guida.

Lunedì 18 maggio: ripartono parrucchieri, barbieri, centri estetici, bar e Sante Messe

  • Barbieri e Parrucchieri (7 giorni su 7 con possibilità di restare aperti dalle 7 alle 23 e soltanto su appuntamento);
  • Centri estetici (7 giorni su 7 con possibilità di restare aperti dalle 7 alle 23 e soltanto su appuntamento);
  • Riapertura dei Bar, anche al banco (con distanziamento sociale);
  • Ripartono le Sante Messe (accessi contingentati, con mascherine obbligatorie, no allo scambio del segno di pace ed attenzione a confessioni e comunioni);
  • Riapertura dei mercati rionali limitatamente al settore alimentare (dalla settimana successiva apertura di tutte le altre categorie);
  • Riapertura del commercio ambulante.

Lunedì 18 maggio: riaprono musei, archivi e biblioteche

Il 18 maggio riaprono anche i luoghi di cultura, come musei, biblioteche e archivi. Anche in questo caso, gli ingressi saranno regolamentati da specifiche linee guida (allegato 4 dell’ordinanza).

Lunedì 18 maggio, ripartono i Centri Commerciali: ecco gli orari

  • Vulcano Buono (Nola) – 10:00 / 19:00;
  • Centro Commerciale Campania (Marcianise) – 10:00 / 20:00;
  • Jambo1 (Trentola Ducenta) – 9:00 / 21:00;
  • Le porte di Napoli (Napoli) – 9:00 /21:00.

Lunedì 18 maggio: attività sportive

Per quanto riguarda le attività sportive, è consentito il tennis e tutte le attività sportive con distanziamento di almeno due metri. Ok anche alla riapertura di circoli e associazioni sportive.

Giovedì 21 maggio: riaperture al pubblico per ristoranti, pizzerie e pub

Come già anticipato dallo stesso De Luca, riapertura al pubblico ritardata di qualche giorno per ristoranti, pizzerie e pub. Archiviato il protocollo rigoroso dell’Inail, resta la distanza di un metro tra le persone (schiena-schiena) e tra i tavoli che dovrà essere indicata a terra con apposita segnaletica orizzontale.

Nel testo dell’ordinanza, si legge inoltre che, “qualora il rispetto di tali distanze non sia possibile, sarà necessario utilizzare idonee barriere di protezione come pannelli di dimensione minima in altezza di 1.60 metri realizzati in sicurezza con materiali sanificabili, igienizzabili e non porosi”.

Inoltre, “la consumazione al banco è consentita solo se può essere assicurata la distanza interpersonale di almeno 1 metro tra i clienti, ad eccezione delle persone che in base alle disposizioni vigenti non siano soggette al distanziamento interpersonale; detto ultimo aspetto afferisce alla responsabilità individuale”.

Il cliente “potrà togliere la mascherina solo quando seduto al tavolo. In qualunque altra condizione di presenza nel locale dovrà indossare la mascherina”. Bar e Pizzerie potranno utilizzare il suolo pubblico gratuitamente facendo domanda al comune.

Lunedì 25 maggio: riaprono le palestre

Riapertura di palestre, piscine, parchi acquatici e centri sportivi (la Regione Campania potrà decidere eventuali restrizioni).

Lunedì 15 giugno: teatri e cinema

Riapertura di Cinema e Teatri (con norme di distanziamento sociale e l’obbligo di mascherine al chiuso).

Accesso alle Isole del Golfo

Le persone dirette verso le isole di Capri, Ischia e Procida hanno l’obbligo di osservare le seguenti disposizioni:

  • divieto di raggiungere le isole con mezzi privati da diporto, tenuto conto dell’esigenza di controllare gli imbarchi e gli sbarchi;
  • obbligo per i viaggiatori di imbarcarsi unicamente con traghetti di linea e dalle sole stazioni di Napoli Porta di Massa e Pozzuoli;
  • obbligo della prenotazione online almeno 24 ore prima della partenza, in modo da consentire la più celere organizzazione dei controlli sanitari;
  • obbligo di presentarsi all’imbarco almeno un’ora prima della partenza, per consentire i controlli;
  • obbligo per tutti i viaggiatori di sottoporsi alla rilevazione della temperatura corporea ed al test rapido Covid-19;
  • divieto di imbarco per i viaggiatori che presentano una temperatura corporea pari o superiore a 37,5°C;
  • divieto temporaneo di imbarco per i viaggiatori che risultano positivi al test rapido Covid-19, con disposizione della sorveglianza fiduciaria, in attesa dell’esito del tampone molecolare nasofaringeo.

Ordinanza e allegati

Il testo completo dell’ordinanza 48 del 17/05/2020

allegato-1-protocollo-regione-campania-servizi-alla-persona

allegato-2-protocollo-regione-campania-commercio-al-dettaglio-v

allegato-3-protocollo-regione-campania-ristorazione-e-bar

allegato-4-protocollo-regione-campania-musei-archivi-biblioteche