Assalto al Pipita

603
Camorra, mani sulla movida: arrestati i fratelli Esposito

 

di Gianmarco Giugliano – Dalle voci di mercato si evince che la Juventus starebbe preparando l’assalto ad Higuain, forte anche, del sì del giocatore.

Si paventano dubbi che la Juventus sia in grado di offrire 94 milioni cash (divisi in due anni) al Napoli e si dubita ancor di più che Aurelio De Laurentiis accetti contropartite tecniche.

Sembrerebbe ancor più strano il “sì” dell’argentino ai bianconeri: oltre alle cifre dell’ingaggio (sono le stesse proposte dal Napoli), il trasferimento a Torino verrebbe preso, da qualsiasi tifoso partenopeo, come un tradimento senza precedenti. Maradona rifiutò un assegno in bianco da Agnelli perché non poteva tradire il popolo napoletano! In un mondo come quello del calcio ci si può aspettare di tutto, ma Higuain alla Juventus sembra più un trasferimento da videogioco che  realtà.

Molto più concreta la voce su Santon: il calciatore (25 anni) costerebbe la metà di Widmer e prenderebbe un ingaggio perfettamente in linea con i parametri della società. Non dimenticherei neppure la preferenza di Sarri per i giocatori italiani (più predisposti all’impostazione tattica); in questo senso gli acquisti di Tonelli e Giaccherini avallerebbero questa tesi.