venerdì, Agosto 19, 2022

Arriva Dream Chaser, “il fattorino spaziale”

- Advertisement -

Notizie più lette

Raffaele Francesco D'Antonio
Raffaele Francesco D'Antoniohttps://www.2anews.it
Laureato in Culture Digitali e della Comunicazione alla Federico II nel 2017. Nel 2018 si iscrive alla Magistrale di Comunicazione Pubblica, Sociale e Politica.

In arrivo per il 2020 il “fattorino spaziale“, un’aereo in grado di trasportare la merce in modo veloce e più sicuro.

Il Dream Chaser arriverà nel 2020 e per la sua prima missione porterà un carico alla stazione spaziale internazionale per la Nasa. Potrà trasportare in tutto il mondo gli esperimenti più delicati in completa sicurezza. Questo grazie alle ali pieghevoli a un sistema di decelerazione più gentile, adatto proprio ai carichi più delicati.

Il veicolo può essere posizionato in qualsiasi lanciatore, può portare carichi fino a 5.500 kg di peso. Con carichi pressurizzati e non, può trasportare esperimenti, rifornimenti, cibo e bevande e addirittura un equipaggio di 7 persone, assicurano i i tecnici della Sierra Nevada Corporation (Snc).

Le dichiarazioni della Snc spiegano il complesso processo di prova di ogni componente del fattorino spaziale.

Stefan Kienle, capo ingegnere dei test alla Snc, dice che: “Dream Chaser è un veicolo spaziale riutilizzabile progettato per compiere missioni in orbita bassa.”

Inoltre aggiunge: “Si tratta di un progetto complesso per questo è importante avere piattaforme di test molto flessibili, come quelle di National Instruments. In laboratorio prendiamo singoli componenti, proviamo la loro funzionalità nelle condizioni tipiche dello spazio, poi li integriamo e testiamo ulteriormente. Infine assembliamo l’intero veicolo, che va incontro ad un’intensa campagna di test. In questo processo è fondamentale effettuare misure accurate e sincronizzate”.

Foto Ansa

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie