Weekend: Ancora instabilità al Sud. Ottobre variabile

545
Previsioni meteo Napoli: Per i prossimi giorni ancora instabilità

L’instabilità insisterà al Sud e in Sicilia fino a sabato.Le prime due settimane di ottobre saranno variabili, con piogge soprattutto su regioni meridionali e Nord-Est.

Previsioni meteo per sabato. Al Sud e sulla Sicilia centro-orientale condizioni di variabilità, a tratti ancora con tempo instabile: in particolare, vi sarà ancora il rischio di qualche rovescio o isolato temporale al mattino sulla Puglia e nel nordest della Calabria, nel pomeriggio anche su Basilicata, Calabria meridionale e Sicilia orientale. A fine giornata tendenza a un generale e definitivo miglioramento. Al Centro e sulla Sardegna tempo nel complesso abbastanza soleggiato, con tendenza ad aumento della nuvolosità ad alta quota nella seconda parte della giornata.Weekend: Ancora instabilità al Sud. Ottobre variabile Al Nord, sin dal mattino cielo irregolarmente nuvoloso, con ulteriore addensamento della nuvolosità dal pomeriggio, a cominciare da ovest. Verso sera prime deboli e isolate piogge su Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria centrale, nord Lombardia e Alto Adige. Le temperature non subiranno grandi variazioni, in prevalenza deboli e dai quadranti settentrionali.

Previsioni meteo per domenica. L’evoluzione per domenica mostra ancora ampi margini di incertezza. La perturbazione n. 1 di ottobre determinerà un cielo nuvoloso, a tratti anche molto nuvoloso, sulle regioni centrosettentrionali e sulla Sardegna, con precipitazioni più probabili nelle regioni di Nordest e, al mattino, in forma residua anche su Liguria e Lombardia. Nel pomeriggio rischio di qualche breve rovescio o isolato temporale nel nord della Sardegna. Al Sud e sulla Sicilia ampie zone di sereno si alterneranno ad alcuni annuvolamenti sparsi, ma in generale non si prevedono precipitazioni di rilievo. Temperature massime in diminuzione al Nord, nelle regioni centrali tirreniche e sulla Sardegna, in lieve rialzo al Sud.

La tendenza a lungo termine per la prima parte di ottobre mostra un elevato grado di incertezza: pertanto si invita caldamente a seguire i prossimi aggiornamenti, che sicuramente saranno soggetti a modifiche anche sostanziali rispetto al quadro attuale. Al momento l’evoluzione più probabile mostra una spiccata variabilità, con l’Italia a metà strada tra rimonte anticicloniche provenienti da ovest e ondulazioni perturbate provenienti da nord o da nord-est, una circolazione per certi aspetti simile a quella vissuta negli ultimi giorni. Weekend: Ancora instabilità al Sud. Ottobre variabileA beneficiare di maggiori periodi di stabilità atmosferica dovrebbero essere le regioni occidentali, dove quindi la probabilità di precipitazioni resterebbe bassa un po’ per tutto il periodo in esame. Discorso opposto per quelle orientali e meridionali,;dove invece si risulterebbero maggiori le occasioni di pioggia, dovute ad una più frequente instabilità atmosferica, specialmente tra il 4 e il 7 di ottobre e poi di nuovo all’inizio della seconda decade. In quest’ultima parte non è escluso un maggiore coinvolgimento anche delle regioni centrali e settentrionali, grazie ad una più incisiva penetrazione fino al cuore del Mediterraneo dell’Atlantico perturbato. Dal punto di vista termico, le temperature dovrebbero mantenersi ovunque prossime alla media stagionale, al più lievemente al di sotto nelle regioni orientali e meridionali a inizio periodo.