domenica, Luglio 21, 2024

Affitti case in aumento anche a Napoli: i dati

- Advertisement -

Notizie più lette

Gabriella Monaco
Gabriella Monacohttp://www.2anews.it
Redattrice laureata in 'Lettere Moderne'. Appassionata di Scrittura, Arte, Viaggi e Serie tv."

Secondo gli ultimi dati, gli affitti continuano quindi la loro traiettoria al rialzo in tutta Italia, da Nord a Sud.

I prezzi dei canoni di locazione in Italia sono aumentati del 3,8% a maggio attestandosi a 13 euro/metro quadro, secondo l`ultimo report dei prezzi degli affitti pubblicato dal portale immobiliare idealista. Gli affitti continuano quindi la loro traiettoria al rialzo accumulando un incremento medio dell`11,8% negli ultimi 12 mesi.

Le uniche regioni in calo nell`ultimo mese sono Friuli-Venezia-Giulia (-1,7%), Basilicata (-0,9%) e Umbria (-0,2%). Andamenti positivi per tutte le altre con i maggiori aumenti nelle Marche (8,9%), Emilia-Romagna (7,5%) e Calabria (6,8%). Rialzi superiori alla media nazionale del 3,8% anche per Toscana (5,4%), Liguria (5,1%) Piemonte (4,1%). Gli aumenti in altre 11 regioni sono compresi tra il 3,6% del Lazio e lo 0,1% della Puglia.

Per quanto riguarda i prezzi, la Valle d`Aosta è la regione più cara con i suoi 18,3 euro/metro quadro seguita da Toscana (17,7 euro/metro quadro) e Lombardia (17 euro/metro quadro). Prezzi di richiesta superiori alla media italiana di 13 euro mensili anche in Emilia-Romagna (16,6 euro/metro quadro), Trentino-Alto Adige (14,3 euro/metro quadro) e Lazio (13,3 euro/metro quadro). Nelle altre regioni prezzi che vanno dagli 12,2 euro della Liguria a scendere sino ai 6,2 euro mensili del Molise, la regione più economica per gli affittuari italiani.

Il trend di crescita dei prezzi al metro quadro si è confermato nella maggioranza dei capoluoghi italiani (53 su 87 monitorati), con prezzi di richiesta invariati a Reggio Calabria, Pavia, Novara e Chieti. I maggiori indici di rialzo rispetto ad aprile si sono registrati ad Alessandria (8,6%) e Salerno (8,2%). Variazioni sopra la media del periodo in altri undici centri, compresi tra il 7,8% di Massa e il 3,9% di Piacenza.

I principali mercati vedono Torino (4,5%) in forte aumento, mentre Roma (0,9%), Milano (0,4%) e Napoli (0,1%) segnano crescite più contenute. All`opposto, i maggiori ribassi del mese riguardano Campobasso (-9,8%), Matera (-6,4%), Udine (-5,8%), Lecce (-5,7%) e Siena (-5%).

Milano (22,1 euro/metro quadro) si conferma la città con i canoni d`affitto più alti d`Italia, ai massimi da quando l`indicatore di idealista è stato creato (2012). La seguono Firenze (18,6 euro/metro quadro), Bologna (18,5 euro/metro quadro) e Venezia (17,4 euro/metro quadro). Di contro, le città più economiche per gli affittuari italiani risultano essere Caltanissetta (4,7 euro/metro quadro), Reggio Calabria (5 euro/metro quadro) e Cosenza (5,4 euro/metro quadro). L’indice dei prezzi degli immobili idealista.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie