Aeroporto di Capodichino, al via la ZTC “Bacio al volo”

1252

Attivata all’aeroporto di Capodichino la ZTC, ribattezzata “Bacio al volo”. Multa di 80 euro per chi non la rispetta.

di Luigi Maria Mormone – C’è una novità all’aeroporto di Capodichino. Da ieri è infatti entrata in vigore nell’aeroporto napoletano la ZTC, ovvero l’area a permanenza limitata, ribattezzata Bacio al volo. È stata dunque attivata anche a Napoli una zona presente in quasi tutti gli altri scali della penisola, utile a evitare traffico nelle strade interne all’aeroporto. Al varco c’è una telecamera che prende nota delle targhe di tutte le automobili che entrano, facendo scattare il cronometro: se quell’automobile passerà davanti alla telecamera dell’uscita entro dieci minuti tutto ok, altrimenti scatterà automaticamente una multa di 80 euro. La zona è stata attivata dopo un lungo periodo di prova da parte della Gesac (la società che gestisce l’aeroporto partenopeo), la quale ha anche provveduto a creare un gruppo di addetti. All’ingresso dello scalo napoletano essi distribuiscono brochure con la scritta “Bacio al volo”, nelle quali viene spiegato in quale zona è possibile accostare l’automobile per far scendere i propri parenti o amici e salutarli rapidamente senza incorrere in alcuna sanzione. Per maggiori info sulla ZTC, consultare il sito ufficiale dell’aeroporto di Capodichino.