Addio a Marta Marzotto, la regina dei salotti d’Italia

605

E’ morta Marta Marzotto, la regina dei salotti d’Italia. La stilista si è spenta stamattina a Milano, aveva 85 anni. Nata a Reggio Emilia nel 1931, esuberante, estroversa, è stata la signora dei salotti, dall’arte, della politica, della moda, del charity.

Aveva appena pubblicato la sua ultima autobiografia, in cui raccontava la sua vita: l’infanziapovera, il lavoro da mondina, il matrimonio da fiaba. E poi l’amore per Guttuso e Lucio Magri. La mondanità. Craxi, Pertini, il Pci. Stilista ed ex modella, disegnatrice di gioielli, musa, ha lasciato un segno profondo nella vita culturale del Paese.

Già da diversi giorni era ricoverata nella clinica La Madonnina, dove è morta. “Marta Marzotto se n’è andata stamattina nel sonno dopo una breve malattia.

Era serena e circondata dai figli e dai nipoti che negli ultimi mesi sono stati sempre con lei, testimoni dell’allegria, ironia e generosità che l’hanno accompagnata fino all’ultimo momento”.

Questo il messaggio della famiglia. I funerali saranno celebrati lunedì 1 agosto alle 11 del mattino nella Chiesa di Sant’Angelo in piazza Sant’Angelo a Milano. Lo comunica una portavoce della famiglia.

La camera ardente sarà aperta in forma privata sabato 30 e domenica 31 luglio presso l’impresa funebre San Siro in via Corelli 120 a Milano, dalle 9 alle 19.