30-10-20 | 02:48

Ad Agropoli l’opera lirica con il soprano Maria Pia Garofalo e la pianista Tetyana Sapeshko

Home Cultura Ad Agropoli l'opera lirica con il soprano Maria Pia Garofalo e la...
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Ultime notizie Benevento: 14enne si spara con pistola del padre

Benevento news:  14enne si spara con la pistola del padre, è grave Si esclude il gesto volontario, sarebbe stato un incidente. Un quattordicenne di Vallata,...
97e9c55facf9f93382c497eef91bdf9b?s=120&d=mm&r=g
Carlo Farinahttps://www.2anews.it
Carlo Farina - cura la pagina della cultura, arte con particolare attenzione agli eventi del Teatro San Carlo, laureato in Beni culturali, giornalista pubblicista.

Grande successo per “La Traviata” di Giuseppe Verdi nel Conservatorio di Vallo della Lucania. Protagonisti il soprano Maria Pia Garofalo e la pianista Tetyana Sapeshko.

L’attività artistica di Maria Pia Garofalo prosegue senza sosta, infatti il 23 agosto 2020 alle 21.30, nella chiesa di San Pietro e Paolo nel centro storico di Agropoli, ci sarà un recital diviso in due parti che comprenderanno celebri arte d’opera di Puccini, Verdi, Bellini e Mozart e altrettante arie del repertorio sacro. Maestro Concertatore sarà ancora una volta la bella e brava Tetyana Sapeshko. 

L’opera lirica approda nel Cilento proponendo uno dei lavori più noti e famosi della cosiddetta trilogia popolare di Giuseppe Verdi: mi riferisco naturalmente, dopo Rigoletto Trovatore, alla celeberrima Traviata di Giuseppe Verdi che, nell’agosto del 1852 era alla ricerca di un libretto per una nuova opera promessa a Venezia. La scelta cadde su quest’opera tratta dal dramma La Dame aux camélias di Alexandre Dumas figlio, il suo omonimo romanzo di successo.

Qui si rielaborava il “mito” della mantenuta (nella prima versione era realmente una prostituta) ma di buon cuore che, per amore, decide di abbandonare tale vita ignobile e corrotta, nonostante l’ostilità falsa e ipocrita della società dell’epoca.

L’Opera Cilento Festival di Vallo della Lucania, lo scorso 30 luglio ha voluto mettere in scena il dramma della sfortunata protagonista Violetta che, interpretata dal soprano Maria Pia Garofalo, ha decretato un nuovo e grande di successo di pubblico e critica, soprattutto per l’eccellente interpretazione del soprano citato che, dotato di una spiccata e convincente vocalità lirica, ha dato vita ad uno spettacolo gradevole e di grande professionalità, confermando le ben note doti artistiche che fanno di questa cantante la “Perla del Cilento”.Ad Agropoli l'opera lirica con il soprano Maria Pia Garofalo e la pianista Tetyana Sapeshko

Vincitrice del prestigioso Premio Giordano, per le sue spiccate doti interpretative della opere di Umberto Giordano, la Garofalo appena ventenne era già laureata a pieni voti e con lode in Canto Lirico e Teatro Musicale, affrontando successivamente un difficile e intenso percorso di studi che l’ha portata a raggiungere altissimi livelli interpretativi con una carriera artistica di promettente successo.

Ricco e prestigioso anche il curriculum della pianista accompagnatrice Tetyana Sapeshko, figlia d’arte (suo padre è cornista dell’Orchestra Nazionale dell’Ucraina e la madre soprano lirico del teatro dell’Opera di Dnipro) che inizia lo studio del pianoforte all’età di sei anni, diplomandosi al Liceo di Alta Formazione Musicale di Dnipro, con il massimo dei voti.

Prosegue gli studi presso il Conservatorio di Kharkov, dove si laurea, con lode, con il maestro Sergyei Krivonos. Intraprende quindi una fortunata carriera artistica legata soprattutto all’accompagnamento di voci, strumenti e Gruppi da Camera. Attualmente collabora con il Conservatorio di San Pietro a Majella di Napoli, in qualità di Pianista accompagnatore.

Ed è proprio in questa sua veste artistica e professionale che è nata la fortunata collaborazione con il soprano Maria Pia Garofalo, la cui intesa musicale è perfetta e lodevole di impegno e costanza artistica. Insieme hanno proposto una Traviata, che seppur senza orchestra, ha convinto per intensità interpretativa e professionalità artistica.

Già il 18 ottobre del 2019, al Teatro “Leo De Berardinis” di Vallo della Lucania, fu messa in scena la Traviata di Giuseppe Verdi, con la regia di Irene Tortora. In quell’occasione, fu l’Orchestra Giovanile del Cilento diretta dai Maestri Alessandro Schiavo e Leo Capezzuto, ad accompagnare il coro e le voci soliste.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Real Sociedad – Napoli 0-1: a Gattuso basta Politano

Real Sociedad - Napoli, 0-1. Il Napoli trova la prima vittoria in questa edizione dell'Europa League grazie al gol di Politano. Il Napoli batte la...

Riapre al pubblico il Museo MeMus del Teatro San Carlo

Il Museo MeMus del Teatro San Carlo riapre al pubblico e la Sala del Teatro si anima dei personaggi dell’opera Adriana Lecouvreur. I recenti e...

Da Psycho a La bambola assassina: ecco alcuni film horror da vedere ad Halloween

Halloween: ecco alcuni film horror adatti alla festa celebrata ogni anno in tutto il mondo nella data del 31 ottobre. Come ormai evidente, sarà un...

Coronavirus in Campania, è record di contagi con lo screening ad Arzano: 3.103 nuovi positivi

Lo screening effettuato nella zona rossa di Arzano ha fatto impennare il numero di nuovi contagi da Coronavirus in Campania. Nelle ultime 24 ore record...

Covid 19: ecco le differenze tra test sierologico, test rapido e tampone

Il Covid 19 e le sue parole chiave: ecco le differenze tra test sierologico, test rapido e tampone. Dall’inizio del 2020, l’emergenza Covid 19 ha...