Presentata la V edizione della “Festa del Mandarino dei Campi Flegrei”

1037

Conferenza stampa per presentare il programma della V edizione della “Festa del Mandarino del Campi Flegrei” 2016-2017.

La “Festa del Mandarino dei Campi Flegrei” nasce dalla necessità di rivalutare questo agrume dalle eccellenti proprietà organolettiche sostituito da tempo, sulle nostre tavole, da ibridi più facilmente edibili con conseguente abbandono della produzione. La manifestazione è organizzata dall’associazione no-profit “L’Immagine del Mito” che agisce e opera su base assolutamente volontaria, con l’unica finalità di rivalutare il bellissimo territorio dei Campi Flegrei promuovendone tutti gli aspetti produttivi, mettendo in luce le qualità assolutamnete uniche dei prodotti, creando cos’ le premesse per un nuovo sviluppo dell’agricoltura e dei suoi derivati. wp_20161206_11_31_57_proQuest’anno parte da Napoli la V edizione della “Festa del Mandarino dei Campi Flegrei 2016-2017. Sabato 10 e domenica 11 dicembre, a Palazzo Venezia, presso l’Associazione PA. VE., si è dato inizio alla lunga kermesse che vede al centro il mandarino flegreo, un agrume simbolo del territorio, dalle elevate qualità nutritive organolettiche spesso dimenticato. Qualche esempio: il 28 e il 29 dicembre a Lacco Ameno si svolgerà una tombolata in piazza (non dimentichiamo che le bucce del mandarino, frutto versatile, sono utilissime anche per «segnare» sulle cartelle i numeri usciti dal panariello…), mentre il 14 gennaio all’Ostrichina del Fusaro, per gli «Incontri» a cura di Diana Schiano, l’architetto e scrittore Francesco Escalona presenterà uno studio su «Kime: tra Neapolis, Prochita, Pitecusa e Misenum» (replica il 28 gennaio a Villa Matarese a Monte di Procida); sempre il 14 l’orchestra formata dagli allievi dell’Istituto Paolo di Tarso di Bacoli si esibirà in concerto; il giorno seguente, ancora all’Ostrichina, è previsto fra gli altri l’intervento della storica dell’arte Marina Albamonte D’Affermo su «I Borbone a tavola». Poi riprenderà a gennaio 2017 nel comuni di Bacoli (14 e 15 gennaio 2017), Villa Ostrichina, nel parco vanvitelliano del fusaro, Marano Flegreo (14 e 15, Pozzuoli), (14, al Rione Terra), Monte di Procida (28, Villa Matarese). Interessante il programma che per l’occasione prevede esposizioni di prodotti delle tradizioni locali, degustazioni, mostre fotografiche, video produzioni, incontri con esperti di varie discipline, la presenza delle scuole del territorio impegnate direttamente sul campo con esibizioni musicali e testimonianze del proprio know-how, progetti congiunti con l’associazione, la scuola e professionisti di caratura internazionale. Tanto altro ancora e l’operazione “Gustiamo il Mandarino”. Nei giorni della festa, infatti, bar, gelaterie, pasticcerie e ristoranti, che partecipano all’iniziativa, inseriranno ricette al mandarino nei loro menù abituali a prezzo speciale. Coloro che acquisteranno uno o più portate potranno esprimere il proprio giudizio sulla degustazione e partecipare all’assegnazione degli omaggi offerti dagli sponsor. La manifestazione si concluderà con una gara fra i cuochi barman pasticcieri e gelatieri che si saranno particolarmente distinti nel corso dell’operazione “Gustiamo il Mandarino” previa selezione a cura di una commissione di esperti. La gara si terrà nel mese di febbraio 2017 presso l’Hotel Ristorante “Gli Dei ” di Pozzuoli, sponsor della serata. Con la “Festa del Mandarino dei Campi Flegrei”, l’Associazione no-profit “L’Immagine del Mito” di Bacoli, intende contribuire alla scoperta e al rilancio dei prodotti e dei loro derivati alla fertilissima terra vulcanica flegrea che vanta ben sei prodotti della tradizione attraverso il dialogo con le istituzioni e con gli operatori del territorio, in stretta sinergia del mondo della cultura e del turismo.