Natale 2016 a Napoli. “NALBERO” da stamattina aperto al pubblico

961

Alle 11.34 di stamattina ha aperto ufficialmente Nalbero alla Rotonda Diaz. Ma già dalle 9.30 oltre cinquanta persone si erano radunate intorno alla struttura in attesa dell’inaugurazione che era stata annunciata per le 10, ma che è slittata a causa di un ultimo controllo dei Vigili urbani.

Dopo avere verificato per l’ultima volta l’agibilità della struttura, i vigili hanno dato l’ok e l’inaugurazione ha avuto inizio. Dopo mesi di polemiche finalmente il pubblico potrà godersi la vista a ‘Nalbero’, la struttura di 45 metri del Natale 2016 a Napoli, allestito alla Rotonda Diaz, sul lungomare. “Stiamo chiudendo gli ultimi ritocchi – spiega Pasquale Aumenta, patron di Italstage e ideatore e realizzatore di Nalbero – per offrire ai visitatori il miglior spettacolo possibile, e fare in modo che possano godersi questa struttura che rappresenta la novita’ piu’ sorprendente a Napoli e in Italia per questo Natale 2016″. In effetti Nalbero era atteso, oltre che dai napoletani, anche dalle migliaia di turisti che affollano Napoli per il ponte dell’Immacolata. Proprio nei pressi di Nalbero si trova infatti una fermata del City Sightseeing, che porterà moltissimi turisti internazionali a fermarsi nella struttura, per godersi un aperitivo o un pranzo con un panorama indimenticabile.

Terminata la galleria commerciale, ultimi ritocchi oggi pomeriggio per “Anche l’occhio vuole la sua parte”, l’istallazione del collettivo Scu8, tra gli esponenti piu’ noti e originali del panorama contemporaneo a Napoli. Da domani, “Vulcano con vista mare”, l’esposizione di Gennaro Regina che gia’ protagonista della scena napoletana con la sua galleria Voyage Pittoresque Factory. In mostra le sue opere piu’ note: dagli energici Vulcani ai Paesaggi, alle Impressioni su tela: sara’ presentata anche un’opera inedita dedicata a N’Albero, oltre all’unica Impressione su tela rimasta disponibile con il volto di Diego Armando Maradona (El Alma del numero Diez) e una versione pop raffigurante il Porto di Napoli. Al primo piano, a cui si accende gratuitamente come il piano terra, la grande terrazza del food allestita e curata da Sire, con Massimo Calafiore e Vincenzo Borrelli. Due terrazze sono poste a 18 e 31 metri di altezza: per accedervi serve il biglietto e da li’ si potra’ godere di un panorama unico sul Golfo di Napoli e riconoscere le meraviglie del Golfo. Orari: dal lunedi’ al giovedi’ dalle 10 alle 22, dal venerdi’ alla domenica dalle 10 alle 24.