Cardito, muore un ragazzo di 16 anni stroncato da un malore improvviso

711
Cronaca di Salerno. Ragazza 13enne si impicca con la cintura della vestaglia

Stroncato da un malore in un centro scommesse di Cardito, via Camillo Daniele. Così è morto un ragazzo di 16 anni, Vincenzo Galioto. A nulla sono valsi sono i soccorsi dei medici del 118, allertati dalle persone presenti nella sala giochi al momento del malore. Dai primi accertamenti, potrebbe essersi trattato di un infarto, nel referto stilato dai medici e subito consegnato ai carabinieri e inviato al magistrato si parla di morte per motivi naturali.

Sul posto gli agenti della polizia locale e i carabinieri che hanno accertato che il ragazzo era entrato per prelevare delle schede che gli avevano chiesto un amico. Il ragazzo lavorava in un bar a poca distanza dalla sala scommesse e dalla pescheria dove lavora il padre, che è giunto sul posto nel giro di qualche secondo. Le telecamere interne hanno ripreso tutta la scena e anche per questo il magistrato, vista la chiarezza di quanto era accaduto, ha disposto la riconsegna della salma alla famiglia per i funerali e non ha ordinato l’autopsia. Cardito è sotto choc, Vincenzo era ben voluto.

(fonte Il Mattino)