Voragine via San Giacomo dei Capri, protesta dei residenti

1230

La voragine di Via Sa Giacomo dei Capri sta causando notevoli disagi ai residenti. La circolazione è stata interdetta al traffico veicolare.

Ancora danni dovuti al maltempo dei giorni scorsi. Una voragine profonda circa 3 metri e larga 5 si è aperta in via San Giacomo dei Capri. A generare lo smottamento dell’asse viario la rottura di una condotta fognaria. Sul posto vigili urbani e tecnici del comune di Napoli. La strada è stata transennata e inibita al traffico veicolare in entrambi i sensi di marcia. Anche nella parte bassa di San Giacomo dei Capri altro smottamento questa volta dovuto alle piogge dei giorni scorsi. Inevitabili le ripercussioni sul traffico veicolare in tutto il quartiere collinare. San Giacomo dei Capri, infatti, decongestiona quotidianamente parte del traffico diretto al Cardarelli, al Pascale e al Rione Alto. Un danno non da poco per i cittadini costretti a servirsi di via Simone Martini e via Iannelli per raggiungere la zona ospedaliera. Non sono mancate le polemiche e le proteste dei residenti nel quartiere Arenella per la voragine che si è aperta all’altezza del civico 82. Solo per un caso fortuito in quel momento non transitava nessun auto in una strada solitamente trafficata e che collega la parte bassa dell’arenella con il rione alto e la zona ospedaliera. La seconda voragine, di dimensioni minori, prontamente recintata, si è venuta a creare invece nella parte bassa di San Giacomo dei Capri, all’altezza dell’imbocco del serpentone. Dopo l’intervento del servizio fognature, dei tecnici ABC, dei vigili del fuoco e vigili urbani (i primi ad intervenire per chiudere al traffico l’asse viario) è stata verificata l’entità e la causa del danno: “la strada è crollata per la rottura di un manufatto fognario e rimarrà chiusa fino a quando non saranno terminate le operazioni di messa in sicurezza”. La circolazione è stata interdetta al traffico veicolare e questa sta causando molti disagi ai residenti.