Vaccini obbligatori. A Caserta mancano le dosi della varicella

1185
Invia Tramite:

 

Mancano le dosi della varicella ed è caos agli sportelli dell’asl di Caserta. La casa farmaceutica ha assicurato l’invio dei vaccini.

Molti genitori sollecitati dal decreto sull’obbligo dei vaccini si sono presentati agli sportelli degli uffici preposti per mettersi in regola. Alla richiesta del vaccino all’accettazione del centro vaccinale del Palazzo della Salute di Caserta, infatti, gli operatori hanno risposto che le dosi contro la varicella erano finite. vacciniE tutt’oggi non ce ne sono. Tutto confermato dalle due direzioni dei dipartimenti della Prevenzione e del Materno infantile dell’Asl di Caserta. «Sono finite ma abbiamo fatto i nuovi ordinativi – spiegano dal dipartimento Materno infantile -. Questo blocco non dipende da nessun ufficio dell’Asl casertana, bensì dalla casa farmaceutica produttrice che ancora non ci ha inviato le nuove dosi». Step superato, invece, a quanto risulta ieri pomeriggio al Dipartimento di Prevenzione dell’Asl: «Ci hanno assicurato approvvigionamento continuo e a giorni arriveranno le dosi necessarie». Solo alcuni giorni fa, dagli uffici dell’azienda facevano sapere che la scorta dei vaccini (tutti, non soltanto quelli per la varicella) era completa e che avrebbe coperto la richiesta dell’utenza. Invece, ad oggi, c’è ancora la difficoltà per il vaccino contro la varicella. «In realtà, al momento della programmazione, all’inizio dell’anno, non ci si aspettava questa massiccia richiesta», spiegano dalla direzione. Oggi la situazione è sotto controllo. Sulla questione vaccini obbligatori è tornata la calma all’Asl di Caserta, a pochi giorni dall’inizio dell’anno scolastico, dead-line per adempiere all’obbligo di legge o quantomeno per dimostrare la volontà di farlo in futuro; lo conferma il direttore generale dell’Azienda Sanitaria Locale Mario De Biasio. “Caserta comunque già partiva da una buona percentuale di bambini vaccinati, pari quasi al 90%. Inoltre le scuole – continua De Biasio – ci stanno inviando regolarmente gli elenchi dei bambini iscritti in modo da consentirci di effettuare le opportune verifiche”.

 

Invia Tramite: