Spazio: l’asteroide 2014 JO25 sfiorerà la Terra

0
462

Oggi passerà l’asteroide più grande alla distanza minore dalla Terra degli ultimi tredici anni, ma non c’è alcun pericolo per il nostro pianeta.

di Maria Sordino – Oggi un asteroide grande come sei campi di calcio passerà vicino alla Terra, a distanza di sicurezza e non sarà una minaccia per il nostro pianeta, anche se si tratta comunque di un passaggio abbastanza ravvicinato, tanto da richiamare l’attenzione sul potenziale micidiale di questi oggetti vaganti del Sistema Solare.asteroide

Alle 14.24, ora italiana, l’asteroide denominato 2014 JO25, del diametro stimato di circa 650 metri, passerà alla distanza di sicurezza di 1,768 milioni di chilometri, cioè a 4,6 volte la distanza media che separa la Terra dalla Luna. Dalle 21.30 l’oggetto sarà visibile dall’Italia tramite un semplice binocolo, puntando verso il timone dell’Orsa Maggiore: apparirà come un puntino luminoso in rapido movimento. L’ultima volta che un oggetto del genere ci ha sfiorato è stato nel 2004, appunto 13 anni fa, quando 4179 Toutatis, 5 chilometri di diametro, passò più o meno alla stessa distanza.

Il prossimo incontro ravvicinato con un asteroide di simili dimensioni è previsto per il 2027, quando 1999 AN10, con un diametro di 800 metri, passerà a 380 mila chilometri. L’asteroide del 19 aprile invece lo rivedremo dalle nostre parti non prima di 500 anni.