Napoli, rissa tra immigrati. Panico e caos a Piazza Dante

670
Condividi articolo:

Una rissa tra immigrati ha causato caos nella centralissima Piazza Dante con traffico bloccato e gente impaurita che scappava per strada.

 di Chantal Collaro  Nel tardo pomeriggio di ieri, è scoppiato un violento litigio tra immigrati in pieno centro storico, a Piazza Dante. Erano tutti provenienti dallo Sri Lanka. All’origine dell’accaduto, un uomo di origine srilankese di 25 anni, visibilmente ubriaco, che ha provato ad aggredire alcune connazionali. A scatenare la rissa, altri immigranti che sono intervenuti in difesa delle donne. Gli uomini hanno cominciato a litigare fra di loro minacciandosi ed insultandosi a vicenda. Poi sono cominciate le botte. Terrorizzati, i passanti hanno allertato le forze dell’ordine che sono arrivati subito sul posto con una pattuglia bloccando il traffico. Gli agenti della polizia sono riusciti a riportare la calma e a sedare la lite. Il 25enne è rimasto ferito ed è stato trasportato dai sanitari del 118 all’Ospedale Dei Pellegrini. Episodi analoghi si sono già verificati in città nei mesi scorsi anche in altri comuni della provincia. Il 31 luglio scorso, una rissa scoppiata in un centro immigrati di Boscotrecase, nel napoletano, provocò l’arresto di tre extracomunitari, richiedenti di asilo politico e ospiti della struttura ricettiva “Il Rosone”. Ancora la lite avvenuta all’inizio dello stesso mese di luglio, in strada, a Castelvolturno, nella quale in pieno giorno e sotto gli occhi di tutti, tre extracomunitari hanno litigato con urla, botte e trascinamento a terra una donna. Uno spettacolo di degrado e di paura per i cittadini e i turisti presenti che non valorizza certo l’immagine della città di Napoli.

Condividi articolo: