La Canottieri sconfitta dal Brescia (11 a 8) alla Scandone

564

I giallorossi che ricevono gli applausi convinti dei propri tifosi sotto gli occhi del Commissario Tecnico della Nazionale, Sandro Campagna e del presidente del Circolo Canottieri Napoli, Achille Ventura.

Prima sconfitta stagionale per i giallorossi che ricevono comunque gli applausi convinti dei propri tifosi sotto gli occhi del Commissario Tecnico della Nazionale, Sandro Campagna e del presidente del Circolo Canottieri Napoli, Achille Ventura. Perdere contro il Brescia era un risultato prevedibile e così è stato, ma la formazione allenata da Paolo Zizza ha fatto una bella figura contro avversari che alla fine hanno fatto valere la loro superiorità sul piano fisico e tecnico. Il Brescia ha alternato in porta Morretti e Del Lungo. Sempre in partita, i ragazzi del Molosiglio, hanno giocato un ottimo primo tempo chiudendo con un parziale di 2 a 2. Dopo poco più di un minuto va a segno Federico La Penna pari di Nicholas Presciutti dopo quattro minuti, quindi rete di Alessandro Velotto e definitivo pari di Christian Presciutti. Seconda frazione di gioco invece da dimenticare con il Brescia che mette la freccia del sorpasso e accellera regalandosi un parziale di 5 a 1 e mettendo una ipoteca sulla vittoria finale. Una doppietta di Manzi ancora a segno i due Presciutti e un gol di Janavic per i lombardi, Edoardo Campopiano per i napoletani. Terzo tempo che si apre con i gol di Rizzo e Vukcevic e con gli ospiti vanno a +6 sulla Canottieri che ha il merito però di non disunirsi e continuare a giocare. Edoardo Campopiano e Mario Del Basso riportano sotto i giallorossi anche se il tempo, con la rete di Nicholas Presciutti, si chiude sul 3 a 2 per il Brescia. Ultima frazione di gioco di chiara marca Canottieri che nei primi due minuti, grazie alle reti di Mario Del Basso e Federico La Penna si porta a -3 dal Brescia che però amministra il vantaggio e cerca di tenere bassi i ritmi della gara. Ininfluenti le reti di Vukcenic e Vincenzo Dolce che servono solo ad arricchire il tabellino e fissare il risultato finale di 11 a 8 per la formazione allenata da Alessandro Bovo.