Federazione Italiana Nuoto, i campioni del 2017 premiati al Maschio Angioino

0
723
FIN Campania, i campioni del 2017 premiati al Maschio Angioino
Condividi articolo:

Al Maschio Angioino la cerimonia annuale di premiazione, organizzata dal Comitato Regionale Campano della Federazione Italiana Nuoto.

I campioni campani delle varie discipline natatorie, distintisi nel 2017 per i risultati raggiunti, sono stati premiati ieri sera nella prestigiosa Sala dei Baroni al Maschio Angioino nell’ambito della consueta cerimonia annuale di premiazione organizzata dal Comitato Regionale Campano della Federazione Italiana Nuoto. Società e atleti del settore Nuoto, Nuoto di Fondo, Pallanuoto e Salvamento, hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento alla presenza di numerose Autorità Militari e Civili. FIN Campania, i campioni del 2017 premiati al Maschio Angioino Tra le società più premiate il Circolo Canottieri Napoli con il presidente Achille Ventura che, tra i vari risultati, ha ottenuto nella pallanuoto il titolo di Campione d’Italia Under 17 allenata da Enzo Massa. Nel Nuoto di Fondo, riconoscimenti per Mario Sanzullo, Andrea Manzi, Giulio Iaccarino, Samuele De Rinaldi, Giovanni Asciolla, Pasquale Sanzullo e Luca Amura. Nel Nuoto, sezione femminile, premiate, tra le altre, le sorelle Antonietta e Noemi Cesarano della Time Limit, e Flora Tavoletta dell’Olimpic Nuoto Napoli, Stefania Pirozzi e Sveva Schiazzano. Nel campo maschile, invece, riconoscimenti per Domenico Acerenza, Pietro Paolo Sarpe, Giuseppe Cerbone, Gabriele Errichiello, Giuseppe Trapanese e Lorenzo Tuccillo. Nella Pallanuoto premiata, tra le varie società, la Cesport Italia, promossa in A2 maschile, lo Sportin Club Nuoto Napoli promosso in serie B, l’Under 17 del Circolo Nautico Posillipo, nonché la rappresentativa Campania prima classificata alla 19esima edizione del Trofeo delle Regioni di pallanuoto maschile allenata da Mauro Occhiello e Alberto Petrucci. Incetta di riconoscimenti, infine, nel Salvamento per la GYM Sportmania Scafati.Ad accogliere i numerosi campioni, il presidente del Comitato Regionale Campano Federazione Italiana Nuoto, Paolo Trapanese e i Consiglieri Ottorino Altieri, Enzo Allocco, Alfonso Abbate, Giuseppe Esposito, Alfredo Mangione, Luca Piscopo, Gianpaolo Trataro e Francesco Vespe.  Presente anche Lello De Salsi. FIN Campania, i campioni del 2017 premiati al Maschio AngioinoLa cerimonia si è aperta con il saluto dell’Assessore allo Sport del Comune di Napoli che, in veste di padrone di casa, ha portato il saluto del Sindaco De Magistris e ha aggiunto che “lo Sport è elemento trainante per una città e il nuoto come la pallanuoto sono parte di questa città. Abbiamo impianti e sono convinto che riusciremo a portiere a casa ancora risultati importanti”. A seguire l’intervento del presidente Paolo Trapanese. “Rappresenta uno degli eventi più significativi per il nostro Comitato Regionale – ha detto il presidente del Comitato Regionale della Federazione Italiana Nuoto – perché ci consente di rivivere i momenti più belli dell’anno precedente attraverso i risultati raggiunti dai nostri tesserati e allo stesso tempo ci sprona a dare ancora di più per l’anno che inizia. Non a caso la Federazione Italiana Nuoto, anche attraverso i risultati ottenuti dalla Campania, è sempre tra le Federazioni più premiate ovunque.  Mi piace, infine, sottolineare la sinergia con le Istituzioni, Enti e Forze dell’Ordine, perché ci consente di rendere ancora più concreti i tanti progetti educativi e sociali in essere nei vari territori regionali”. Ha fatto riferimento all’educazione all’etica e allo Sport come formazione alla vita nel suo intervento il Questore di Napoli. Antonio De Iesu. “Do un significato eccezionale a questo momento – ha detto – per sottolineare come l’attività sportiva, l’impegno e  il sudore di quanti operano su un tema essenziale: che cosa fare per sottrarre i giovani alla criminalità e alla trasgressione ai vari livelli. Questo è un aspetto importante. La pace è la fratellanza si raggiunge anche atttaverso lo Sport. Quello che si sta facendo all’Albricci si può fare anche altrove”. “Tutto mondo bello. Orgogliosi di voi. Dietro questo momento c’è uno sforzo fatto di fatica e di passione – ha sottolineato l’assessore regionale alla Formazione e alle Pari Opportunità, Chiara Marciani – Belle storie da raccontare e la Regione sarà punto di riferimento e costante supporto per società e atleti”. Per il delegato del Coni di Napoli, Agostino  Felsani “queste discipline hanno sempre portato Napoli  e la Campania nel mondo  occore quindi una sempre maggiore sinergia con le federazioni, il Coni, le Amministrazioni e le forze dell’ordine per portiere avanti discorsi importanti”. Premi speciali per il questore di Napoli, Antonio De Iesu, il direttore del quotidiano Il Roma, Antonio Sasso, la firma storia del quotidiano Il Mattino, Lucio Pomicino, e il presidente del Gruppo Ufficiali Gara, Anna Iornini. Nel corso della manifestazione, è stato presentato anche il calendario del Comitato Regionale Campano Federazione Italiana Nuoto, a cura di Giovanni Mazzitelli e Gabriele Marino, che racchiude attraverso numerosi scatti i momenti più significativi della passata stagione agonistica.

Condividi articolo: