Dieta mediterranea, elisir di lunga vita per gli anziani e non solo

553
Dieta mediterranea, elisir di lunga vita per gli anziani e non solo
Condividi articolo:

Per conservare un buono stato di salute, è consigliata la Dieta Mediterranea,  che permette un giusto apporto di nutrienti e rispetto dei ritmi della natura.

La Dieta Mediterranea è la migliore per gli anziani che con l’avanzare degli anni diventano più insicuri, mangiano poco e sono sempre più recettivi al contrarre malattie infettive. Diventano spesso poco consapevoli di acquisire debolezza nel fisico, condizione spesso associata alla poca attività giornaliera e attenzione alla propria dieta giornaliera, pur risultando meglio informati rispetto al passato. Dieta mediterranea, elisir di lunga vita per gli anziani e non solo Il Journal of the American Geriatrics Society, condotta da Kate Walters, e Gotaro Kojima, della University College di Londra rivela una ricerca effettuata attraverso il monitoraggio di circa 6000 anziani di vari paesi tra cui anche l’Italia. Il risultato è che gli anziani troppo sedentari e che non fanno attività fisica per almeno due ore e mezza la settimana e che passano molto tempo seduti sulla poltrona davanti alla televisione, hanno più predisposizione alle patologie metaboliche e ad una mortalità maggiore. L’ideale sarebbe passeggiate giornaliere per tempi abbastanza lunghi, il cui esercizio fisico tonifica la muscolatura e attiva il metabolismo basale che è fisiologico il rallentamento ad una certa età.

Altrettanto fondamentale è l’alimentazione salutare che insieme all’attività motoria,  stimolano i geni protettivi del nostro corpo. Per conservare un buono stato di salute, è consigliata la Dieta Mediterranea,  che permette un giusto apporto di nutrienti e rispetto dei ritmi della natura. I piatti di questo regime alimentare sono sani e buoni e poco elaborati, ossia preparati con ingredienti  naturali e  semplici che richiedono una  facile preparazione. Dieta mediterranea, elisir di lunga vita per gli anziani e non soloPrevede una piacevole varietà di alimenti e anche libertà in fatto di quantità, con la regola di utilizzare in abbondanza gli alimenti posti alla base della Piramide alimentare e limitare invece quelli presenti  in cima. In ordine di importanza abbiamo : attività fisica, acqua, frutta, verdura, cereali integrali, latte e derivati, olio d’oliva, pesce, carne e dolci. E’ un vero stile di vita, che racchiude un consumo equilibrato di tutti gli alimenti,  consigliato sia a grandi e bambini, ma soprattutto per gli anziani.  Secondo lo schema la pasta ed il pane, ovvero i cereali, rappresentano gli alimenti base della piramide, preferibilmente da associare ai legumi per garantire un’ ottima integrazione proteica. Questa dieta,  favorisce l’utilizzo frequente del pesce azzurro, un prezioso alimento di cui sono ricchissimi i nostri mari, il cui consumo viene  raccomandato almeno tre volte la settimana.  E’ ricco di acidi grassi insaturi definiti buoni,  Omega 3, che riducono il rischio di ipercolesterolemia e delle malattie cardiovascolari. Contiene inoltre ottime proteine, vit. A. vit.D e Vit. B12 oltre a sali minerali come fosforo, iodio, magnesio e piccole quantità di ferro.  Moderato invece deve essere il consumo del latte e formaggi, per garantire un adeguato apporto di calcio e fosforo, che contribuiscono a mantenere la densità delle ossa prevenendo l’osteoporosi. Dieta mediterranea, elisir di lunga vita per gli anziani e non soloall’Olio extravergine d’oliva come condimento, oramai considerato un vero e proprio alimento pregiato. E’ il principe della Dieta Mediterranea, sostituisce il dannoso burro. Apporta grassi monoisaturi ( acido oleico), vitamine liposolubili e interessanti polifenoli ( biomolecole  antiossidanti). Questi nutrienti  apportano molteplici benefici salutari come: depurare il fegato, favorire la digestione, contrastare  le patologie metaboliche come l’ipertensione, il diabete ed le malattie cardiovascolari. Gli anziani bevono poco e spesso si astengono  per paura di disturbi come l’incontinenza urinaria. E’ necessario invece bere ogni giorno una buona quantità, per prevenire la stipsi e proteggere  la funzionalità renale. I nutrienti essenziali della Dieta nostrana sono forniti dalla frutta e verdura colorata. Le sue proprietà salutistiche sono dovute al contenuto fibre, vitamine, Sali minerali, biomolecole antiossidanti e tanta acqua. Le biomolecole sono i polifenoli e flavonoidi, responsabili della colorazione vivace. Lavorano in sinergia per svolgere un’azione protettiva sul nostro organismo, molto importante nell’alimentazione degli  anziani. Le benefiche funzioni sono: potenziano il sistema immunitario e aiutano il metabolismo energetico, riducendo la stanchezza e l’affaticamento. Contribuiscono al normale funzionamento del sistema nervoso e di quello muscolare. La Dieta Mediterranea è un  elisir di lunga vita e rimane sempre la scelta migliora a tavola. Riesce non solo a darci una lezione di sobrietà e semplicità, ma offre soprattutto un’alimentazione varia e sana con una spesa a costi conveniente.

A cura della dottoressa Patrizia Zinno

Condividi articolo: