Cronache di Salerno: Domani nuovo sbarco di 375 migranti

351
Cronache di Salerno: Domani nuovo sbarco di 375 migranti
Condividi articolo:

Nuovo sbarco di migranti domani a Salerno. E’ il ventiduesimo della serie nel porto salernitano. A bordo 26 salme di donne che non sono riusciti a salvare.

Nella mattinata di domani arriverà al molo Manfredi di Salerno una nave spagnola con 375 persone a bordo, e con oltre venti salme. La nave arriverà alle 7,45 ed attraccherà al “Molo 3 gennaio”. Purtroppo a bordo ci saranno anche ventisei salme, tutte di donne. Si tratta dei corpi senza vita recuperati ieri nel Mediterraneo centrale, dove è affondato un gommone diretto verso l’Italia. Nella stessa operazione sono state salvate sessantaquattro persone che era finite in acqua. Il gommone semiaffondato era stato avvistato dall’equipaggio di un elicottero Ab 212 imbarcato sulla Cantabria. A Salerno arriveranno 259 uomini e 116 donne. A bordo anche ventuno bambini con età inferiore ai nove anni, cinque di età compresa tra i nove ed i quindici anni e ventisei ragazzi che hanno più di quindici anni. Nove donne sono in stato di gravidanza. Dallo scorso primo settembre la Spagna è subentrata all’Italia nel comando della forza Ue Eunavfer Med Sophia di contrasto all’immigrazione illegale. Il contrammiraglio Susanna dirige le operazioni proprio dalla nave Cantabria.

Dalle prime informazioni, pare che si stia cercando di individuare i luoghi per una degna sepoltura dei cadaveri non solo nel comune di Salerno ma anche nelle città limitrofe. Intanto, questa mattina, in Prefettura si riunirà come di consueto l’unità di crisi per coordinare le operazioni. Il Prefetto di Salerno Salvatore Malfi, a margine della festa delle Forze Armate e dell’unità d’Italia, ha detto: “Ci addolora sapere che ci siano dei morti a bordo della nave. Si cerca di salvare quante più persone possibile, ma capita, purtroppo, che non tutti ce la facciano ad arrivare sani e salvi sulle nostre coste. Anche loro, in qualche modo, sono vittime delle guerre“.

Condividi articolo: