Cronaca di Salerno. Migranti, tra le vittime una ragazza incinta

408
Cronaca di Salerno. Migranti, tra le vittime una ragazza incinta
Condividi articolo:

Cronaca di Salerno ultime notizie. Migranti, una ragazza incinta tra le 26 giovani donne arrivate già morte sulla nave spagnola attraccata a Salerno lo scorso 5 novembre.

Lo sbarco dei migranti a Salerno con 26 vittime ha scosso la città. Si sono concluse questo pomeriggio le autopsie sui corpi delle ventisei giovani donne recuperate dalla nave spagnola Cantabria attraccata a Salerno la scorsa domenica. C’è anche una ragazza incinta tra le 26 giovani donne arrivate già morte sulla nave spagnola attraccata a Salerno lo scorso 5 novembre. Il professore Antonello Crisci, insieme al suo gruppo, oggi ha concluso altre sei autopsie, arrivando così ad esaminare 12 corpi. Sui corpi delle migranti non vi è traccia di violenze sessuali, ma ci sono vecchie tracce di frustate e bruciature. Alcune erano state infibulate in tenera età. Si presume, quindi, che non tutte siano di religione cattolica. Questi segni, queste antiche lacerazioni e mutilazioni raccontano, insomma, un dramma muto che nessuno potrà rivelare al posto loro.

Due di loro sono uscite dall’anonimato. Nella giornata di oggi, infatti, nello strazio, un marito si è recato nella sala mortuaria del cimitero per riconoscere il corpo della moglie che era con lui in quella traversala fatale, e un fratello ha fatto lo stesso con le spoglie della sorella. Le due donne migranti avevano entrambe 20 anni ed erano nigeriane. Nei primi giorni della settimana, dunque, dovrebbero esserci anche i funerali pubblici che si terranno nel Cimitero salernitano e saranno aperti a tutta la cittadinanza. In quell’occasione, su disposizione del sindaco Vincenzo Napoli, sarà proclamato lutto cittadino e, simbolicamente, saranno spente le Luci d’Artista per mezz’ora «in segno di cordoglio e dolore».

Condividi articolo: