Cronaca di Napoli. Portici, spari contro la casa del reggente del clan Vollaro

1318
Tragedia a Terzigno. Donna uccisa mentre accompagna i figli a scuola

Secondo quanto riportato dalle forze dell’ordine, nello stabile di Portici abita un 38enne sorvegliato speciale, ritenuto l’attuale reggente del clan Vollaro.

Paura nella notte a Portici. Sono stati esplosi colpi d’arma da fuoco verso una casa. Si teme una faida di camorra. Un avviso? I proietti sono esplosi in via Cellini, sulla porta di ingresso di un condominio al piano terra. Infranti anche i vetri della portineria, dove sono stati trovati tre buchi.

Secondo quanto riportato dalle forze dell’ordine, nello stabile abita un 38enne sorvegliato speciale, ritenuto l’attuale reggente del clan Vollaro.

L’episodio potrebbe rivelarsi pericoloso. Non è infatti da escludere che una tale prova di forza, sotto la casa di un presunto boss, possa portare a risposte e quindi ad un inasprimento delle rivalità nella zona di Portici.
 

I carabinieri della Compagnia di Torre del Greco sono intervenuti e indagano. Sono stati fatti tutti i rilievi balistici del caso.