Comune di Napoli. De Magistris: “Tanti eventi per Natale e Capodanno”

1549
Capodanno 2018 a Napoli: eventi in piazza, concerti e fuochi d'artificio

“Capodanno al Plebiscito e musica sul Lungomare tutta la notte”. De Magistris: “Il programma natalizio della città sarà interessante e molto fitto”. 

Il sindaco De Magistris ha assicurato: “il programma natalizio della città sarà interessante e molto fitto. Andiamo nella direzione della continuità rispetto agli anni precedenti e speriamo di poter offrire anche qualche novità”. Per quanto riguarda il Capodanno, il sindaco ha riferito che ci sarà la discoteca sul lungomare dopo la mezzanotte preceduta dal concerto in piazza Plebiscito. Un concerto che – ha annunciato – avrà «un format molto made in Naples».​

Comune di Napoli. De Magistris: "Tanti eventi per Natale e Capodanno"Le luminarie natalizie addobberanno le strade di Napoli, dal centro alla periferia, entro due settimane ha aggiunto ancora il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, nel corso della diretta facebook su Repubblica Napoli. «Il Comune – ha detto il sindaco – ha messo in sicurezza le luminarie nonostante le difficoltà economiche e devo ringraziare gli operatori commerciali di Corso Umberto, Corso Secondigliano e via Epomeo che hanno dato un piccolo contributo».

Un’altra novità riguarda il lungomare di Napoli che potrebbe accogliere nel periodo estivo una sorta di «Villaggio della movida» con l’obiettivo di decongestionare alcuni luoghi come la zona dei ‘baretti’ di Chiaia. La proposta è stata avanzata dall’amministrazione comunale nel corso dell’ultimo Comitato per l’Ordine e la sicurezza che ha affrontato proprio il tema della movida e – a quanto riportato – è stata accolta con favore dal Prefetto e dal Questore. L’intenzione del Comune sarebbe di pubblicare un bando a gennaio con l’obiettivo «di provare ad allargare i luoghi della città in cui le persone si ritrovano». Il Villaggio potrebbe essere allestito dalla fine di giugno alla fine di settembre perché – ha spiegato de Magistris – «dovrà coincidere con alcuni eventi che sono già programmati come il Pizza Village». «Quella zona della città – ha proseguito de Magistris – si presta a situazioni di questo tipo e potremmo abbinare al commercio anche il programma di ‘Estate a Napoli’ coniugando intrattenimento e cultura».