Il “Cipollotto Nocerino DOP”, un’eccellenza campana

0
426
Condividi articolo:

Il “Cipollotto Nocerino DOP” è l’ortaggio più coltivato nell’Agro dopo il pomodoro san marzano. Ecco le numerose proprietà  benefiche.

Il “Cipollotto Nocerino DOP” è il bulbo della cipolla, un prodotto agroalimentare esclusivamente Campano, molto pregiato che lo diversifica dalle altre comuni tipologie per le sue peculiarità sia qualitative che organolettiche, legate in primis alle ottime condizioni geo-pedologiche caratterizzate dal tipo di coltivazione. cipollottoI Terreni dell’Agro-nocerino-sarnese e dell’area stabile-pompeiana sono molto fertili e ricchi di sali minerali in quanto di origine vulcanica e tutto ciò garantisce una produzione agricola di alto livello di questo prodotto, sia qualitativo che nutrizionale. La sua raccolta avviene da marzo a giugno ed è l’ortaggio più coltivato nell’Agro dopo il pomodoro san marzano. E’ un bulbo della specie cipolla, Allium Cepa, la cui produzione risale a 2000 anni fa, testimonianza raccolta nella Pompei antica, dove le cipolle locali sono raffigurate nei dipinti del Larario del Sarno, visibili nella cappella dove questi prodotti  erano gelosamente custoditi. Infatti anche a Pompei, come in Egitto e in Grecia, la cipolla, per i suoi effetti benefici e curativi, era considerata un prodotto sacro. Nel territorio Agro pompeiano-nocerino e gli ecotipi sono diversi.  Abbiamo Nocera, Precoce la Regina, Marzatica fredda, Marzatica calda, Nocerese, Bianca di Castellammare, San Michele e Giugnese. Il cipollotto DOP  fa parte delle cipolle di dimensione medio piccole, bulbo tunicato cilindrico molto tenero, un calibro di circa 2,4 cm schiacciato ai poli, colore delle tuniche interne ed esterne totalmente bianco, consistenza molto tenera, polpa dolce e succulenta, poco acre e piccante ed è un prodotto di alta digeribilità ed è molto ricercato ed apprezzato nei Paesi dell’Est e soprattutto sul mercato Nord europeo come la Germania, Norvegia, Svezia, Danimarca e nella cucina internazionale sia nelle preparazioni di fresche insalate mediterranee, sia dei primi piatti. Anche il “Cipollotto Nocerino DOP” ebbe un notevole incremento produttivo e già da alcuni decenni partecipa allo sviluppo dell’agricoltura dell’Agro e la sua certificazione DOP è assegnata nel luglio 2008 ed è solo Campana. Il cipollotto ha numerose proprietà  benefiche per il benessere del corpo: antianemici, sono consigliati a chi soffre di digestione lenta e, contenendo solforati e cromo, modulano i livelli di glucosio nel sangue, oltre ai livelli  di colesterolo e trigliceridi. Sono Emollienti e decongestionanti, in quanto alleviano i sintomi in caso di bronchite, tracheite e raffreddore; sono alleati contro lo stress, stanchezza, affaticamento e ottimi nel trattamento dell’osteoporosi. Hanno azione antibatterica grazie al suo contenuto di Biomolecoche antiossidanti, prevengono le infiammazione ed infezioni urinarie e intestinali. Sono ricchi di vitamina B e C e hanno proprietà diuretica e depurativa, oltre a rappresentare un valido aiuto naturale nel controllo la pressione arteriosa.

Dottoressa Patrizia Zinno

Condividi articolo: