Champions Napoli, Sarri contento a metà e bacchetta gli azzurri

508
Calcio Napoli. “Impoverendo il sistema poi si impoveriranno anche i ricchi”

Il tecnico toscano, ai microfoni di Mediaset Premium, bacchetta i suoi per un atteggiamento fin troppo rilassato nel finale.

di Gianmarco Giugliano – “In questo momento sono soddisfatto del successo, ma sono anche molto arrabbiato per il gol preso nel finale“. Maurizio Sarri parte dal finale per analizzare la sfida del suo Napoli contro il Feyenoord. “In una competizione così prestigiosa ed equilibrata la differenza reti può essere decisiva e non è possibile prendere un gol a 10 secondi dalla fine con un risultato ampiamente chiuso“.sarri E’ un’analisi molto critica, severa, quella che Maurizio Sarri che fa al termine della sfida tra il suo Napoli ed il Feyenoord. Non basta il successo al tecnico toscano, che tira le orecchie ai suoi per l’eccessiva rilassatezza del finale, oltre all’imprecisione avuta durante tutta la durata dell’incontro: “Ora sono stizzito per questo, però sono anche consapevole e felice di come ha risposto la squadra in campo per quasi tutti i 90 minuti. Siamo stati padroni del match senza mai concedere il fianco ad una squadra molto tecnica quale è il Feyenoord“. “Anche in fase offensiva, nonostante i tre gol realizzati, potevamo segnare di più per quanto costruito. Per questo ribadisco che avremmo meritato un risultato più ampio“. Poi si lascia andare sul tridente delle meraviglie: “Lorenzo, Dries e Josè sono tre grandi giocatori ma oltre ad avere doti tecniche sono soprattutto tre ragazzi che si mettono a disposizione della squadra e lavorano tanto per i compagni. Questo per me è importante quanto i gol che segnano“. “Tre punti importanti, ci teniamo a fare strada in Champions e vogliamo proseguire così”.sarri Dries Mertens ancora in gol nel match contro il Feyenoord commenta così il match. “La vittoria era fondamentale per riscattare la prima gara contro lo Shakhtar e metterci in lizza per la corsa del girone. Non era facile perchè abbiamo incontrato una squadra di grande qualità”. “Abbiamo imposto il nostro gioco e il successo è meritatissimo. Ora dobbiamo continuare con questo ritmo sia in Italia che in Europa”. Poi la dedica“Questa vittoria è per Milik, abbiamo vinto anche per lui che sta passando un momento duro. Il mio gol lo dedico ad Arek…”

Questi i numeri di Napoli-Feyenoord:

  • 76 I GOL DI MERTENS
    Dries Mertens ha segnato il gol numero 76 in maglia azzurra: 56 in serie A, 4 in coppa Italia e 16, ora, in Europa. Il belga è ad una sola lunghezza da Beppe Savoldi che, con 77 gol, occupa il nono posto tra i cannonieri della storia del Napoli.
  • 68 I GOL DI CALLEJON
    Josè Maria Callejon ha segnato il gol numero 68 in maglia azzurra: 51 in serie A, 6 in coppa Italia ed, ora, 11 in Europa. Lo spagnolo è due sole lunghezze da Canè e Vinicio che occupano, con 70 gol, l’undicesimo posto tra i cannonieri della storia del Napoli.
  • 53 I GOL DI INSIGNE
    Lorenzo Insigne ha segnato il gol numero 53 in maglia azzurra: 42 in serie A, 4 in coppa Italia e 7 in Europa. Il fantasista napoletano ha lasciato Jeppson, fermo a quota 52, ed ora è il quattordicesimo cannoniere della storia del Napoli.