Champions League: La Canottieri vola a Budapest

0
367
La Canottieri sconfitta dal Brescia (11 a 8) alla Scandone
Condividi articolo:

Pallanuoto. Champions League. Canottieri a Budapest per il secondo turno eliminatorio. Ecco i gironi del 2° turno.

Superato il primo turno eliminatorio di Champions a Strasburgo, per la Canottieri, questa volta a Budapest (gruppo F), subito il secondo turno eliminatorio con gli ungheresi dell’Orvosi, i greci del Glyfada e i francesi del Marsiglia. Inizialmente questo doveva essere l’unico concentramento a cinque squadre con la presenza di un’altra formazione magiara, l’Eger e invece, a seguito della rinuncia del Nizza per gravi probemi economici, la Len ha “promosso” direttamente alla fase a giorne l’Eger. A questo punto, in considerazione del fatto che passano due squadre, per la formazione allenata da Paolo Zizza aumentano, in percentuale, le possibilità di superare il turno. A Budapest con la stessa determinazione dimostrata a Strasburgo dove proprio con i padroni di casa, sconfitti di misura dopo una gara combattutissima, la Canottieri riuscì a staccare il pass per il turno successivo. “Questa volta sarà ancora più difficile , è un girone molto equilibrato con gli ungheresi decisamente più forti e quindi favoriti e poi il Marsiglia che conta fra le sue file giocatori croati molto forti e un team molto bene assortito – dice l’allenatore della Canottieri Napoli, Paolo Zizza – è chiaro che con una squadra ungherese in meno abbiamo, in percentuale, qualcosa in più sul passaggio del turno, ma non sarà facile. Ci siamo preparati bene in vista di questo impegno internazionale al quale teniamo moltissimo. Vogliamo onorarlo il più possibile dopo tanti anni che non vi partecipavamo”. Alessandro Velotto e Vincenzo Dolce dopo aver onorato l’impegno con la Nazionale si sono subito aggregati alla squadra per gli allenamenti in vista della Champions. Prima della partenza per Budapest, per la formazione giallorossa anche la foto ufficiale, nel salone dei Trofei, con il presidente Achille Ventura.  Per Alex Giorgetti, l’ungherese della Canottieri nato a Budapest, un’emozione in più tornare a giocare nella sua città, in Champions, e anche contro una squadra magiara.  “Certo è una bella emozione e sono contento che ci sia capitato proprio Budapest, dove sono cresciuto e mi sono affermato pallanuotisticamente. Dobbiamo giocare come sappiamo, consapevoli della nostra forza e convinti di potercela giocare con tutti mettendoci la giusta cattiveria agonostica. Solo così potremo avere concrete possibilità di passare il turno”. La Canottieri giocherà la prima partita di questo concentramento giovedì sera con i  greci del Glyfada alle 20,15, quindi venerdì con i francesi del Marsiglia alle 18,30, per finire sabato con gli ungheresi dell’ Orvosi alle 19,10. Due le formazioni che passano ai quarti di finale in programma il 14 ed il 18 ottobre con partite di andata e ritorno.

Champions League – Questi i gironi del 2° turno 

  • Gruppo E (a Zagabria): Mladost (Ger), Duisburg (Ger), Spartak Volgograd (Rus); Jadran Herceg Novi (Mne).
  • Gruppo F (a Budapest): Marsiglia (Fra), Orvosi (Hun), Glyfada (Gre), Canottieri Napoli (Ita).
  • Gruppo G (a Sabadell): Brescia (Ita), Sabadell (Esp), Utrecht (Ned), Mornar (Cro).
  • Gruppo H (a Oradea): Vouliagmeni (Gre), Stella Rossa (Ser), Oradea (Rou), Sintez Kazan (Rus).
Condividi articolo: