Arte al Chiostro, una collettiva al Chiostro di Santa Maria la Nova a Napoli

0
313
Arte al Chiostro, una collettiva al Chiostro di Santa Maria la Nova a Napoli
Condividi articolo:

Arte al Chiostro: sabato 16 dicembre apertura al pubblico al Chiostro di Santa Maria la Nova (giovedì 14 dicembre preview al Kestè).

Sabato 16 Dicembre (ore 11) la collettiva Arte al Chiostro apre al pubblico le porte del Chiostro di Santa Maria la Nova (sala interna) a Napoli, per mostrare i lavori di circa una ventina di artisti fino a Venerdì 22 Dicembre. “Arte al Chiostro” nasce dalla collaborazione di Arte in strada e Daniela Ciorcalo, con il Patrocinio della Città Metropolitana; sarà la “puntata zero” di una rassegna di arte e cultura a Napoli, che avrà luogo il prossimo anno. L’obiettivo è proporre a turisti e napoletani un punto in città dove sia possibile dipingere oppure essere spettatori di una grande varietà di dipinti, sculture, fotografie e qualsiasi altra forma d’arte. “Cerchiamo di realizzare, per la prima volta in Italia, una “Montmartre napoletana” aperta a qualsiasi artista volesse mostrare al pubblico il proprio lavoro” dice il Presidente e artista Giuseppe Mucci. Gli artisti si ritroveranno Giovedì 14 dicembre al Kestè per una preview della mostra: Speciale Aperitivo D’Arte al Kestè (Largo San Giovanni Maggiore Pignatelli 27, Napoli) con l‘ANTEPRIMA ESCLUSIVA della mostra “Arte al Chiostro”! Ci delizieranno con un’estemporanea gli artisti Vittorio D’Ascia, Giovanni Manzo, Daniela Ciorcalo e Giuseppe Mucci, per presentare le nuove opere in esposizione.

Info:
“Arte al Chiostro”, mostra collettiva di pittura
Dal 16 dicembre al 22 Dicembre 2017
Tutti i giorni dalle ore 11,00 alle 19,00
Chiostro di Santa Maria la Nova (Sala interna) – Piazza Santa Maria la Nova 44 – Napoli

Inaugurazione:
Domenica 17 Dicembre ore 17,30

Evento organizzato dall’Associazione Culturale Alla Ricerca del tempo perduto in collaborazione con Arte in strada. Con il Patrocinio della Città Metropolitana. In partnership con Italia Art Magazine e Kestè.

Condividi articolo: