Aeroporto di Capodichino, al via la ZTC “Bacio al volo”

0
665

Attivata all’aeroporto di Capodichino la ZTC, ribattezzata “Bacio al volo”. Multa di 80 euro per chi non la rispetta.

di Luigi Maria Mormone – C’è una novità all’aeroporto di Capodichino. Da ieri è infatti entrata in vigore nell’aeroporto napoletano la ZTC, ovvero l’area a permanenza limitata, ribattezzata Bacio al volo. È stata dunque attivata anche a Napoli una zona presente in quasi tutti gli altri scali della penisola, utile a evitare traffico nelle strade interne all’aeroporto. Al varco c’è una telecamera che prende nota delle targhe di tutte le automobili che entrano, facendo scattare il cronometro: se quell’automobile passerà davanti alla telecamera dell’uscita entro dieci minuti tutto ok, altrimenti scatterà automaticamente una multa di 80 euro. La zona è stata attivata dopo un lungo periodo di prova da parte della Gesac (la società che gestisce l’aeroporto partenopeo), la quale ha anche provveduto a creare un gruppo di addetti. All’ingresso dello scalo napoletano essi distribuiscono brochure con la scritta “Bacio al volo”, nelle quali viene spiegato in quale zona è possibile accostare l’automobile per far scendere i propri parenti o amici e salutarli rapidamente senza incorrere in alcuna sanzione. Per maggiori info sulla ZTC, consultare il sito ufficiale dell’aeroporto di Capodichino.